Road Sharing: la nuova community per car-sharing e car-pooling

immagine-222Road Sharing é un nuovo servizio che consente di trovare nuovi utenti desiderosi di utilizzare i servizi di car-sharing e car-pooling per i propri spostamenti quotidiani. E’ possibile cercare persone con cui fare il viaggio casa-ufficio o inserire personalmente nuovi percorsi per condividere l’auto. Una mobilità sostenibile sempre più diffusa anche da noi.

immagine-414via Go2Web20

CO2Stats: rendi il tuo blog/sito sostenibile e rispettoso dell’ambiente

immagine-45I cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti. Negli ultimo periodo sono state fatte – o quantomeno sono state messe in atto – misure atte ad arginare e contrastare gli effetti dell’inquinamento come per esempio l’adozione di energie alternative. Anche il mondo dei blogger non é esente dai cambiamenti poiché l’utilizzo dei computer sfrutta energia e contribuisce al surriscaldamento globale. Il servizio CO2Stats ha come obiettivo 3 punti fondamentali:

  1. monitorare l’utilizzo dell’energia del nostro blog/sito
  2. dare consigli e suggerimenti su come ottimizzare l’uso dell’energia, rendendo il nostro blog/sito più efficiente e meno dispendioso
  3. farci sfruttare l’energia proveniente da fonti rinnovabili – come sole e vento – per l’utilizzo del nostro sito/blog

Alla fine di ogni mese CO2Stats ci informa sull’energia necessaria per “far girare” il nostro blog/sito ed automaticamente provvederà a fare rifornimento. Sono possibili 4 tipi di contratti (basic, standard, pro, premium); il servizio fornisce un badge da esporre nel nostro blog/sito che favorisce l’interazione e le visite di tutti gli affiliati a questo ed altri servizi simili contribuendo così a rendere il nostro mondo più “vivibile”.

immagine-58via FeedMyApp

CES 2009: Motorola Renew, primo cellulare 100% riciclabile

motorola_renew_02Motorola lancia il primo cellulare ricavato interamente da materiale riciclato che sarà quindi 100% riciclabile. E’ questa la sfida dell’azienda statunitense; il prodotto in questione - W233 Renew - é stato presentato al recente CES di Las Vegas. Niente a che vedere con i più moderni e tecnologici smartphone, certo, ma é tuttavia lodevole come un colosso come Motorola sia orientato verso una progettazione “green”. Il cellulare, come riportato in una nota diffusa dalla stessa Motorola, é “a zero emissioni di CO2″. L’azienda americana é riuscita ad annullare le emissioni di CO2 derivanti dai processi produttivi e distributivi investendo moltissime risorse in energie rinnovabili e programmi di riforestazione. Ovviamente, in linea con tutto il prodotto, anche l’imballaggio é 100% ricavato da materiale riciclato ed é totalmente riciclabile. Il W233 Renew dispone di un display da 128×128 pixel, pesa 83 grammi. E’ sprovvisto di Bluetooth e fotocamera digitale ma ciò contribuisce a migliorare sensibilmente la durata della batteria (18h in stand-by e 9h in conversazione). Il dispositivo avrà una porta USB, radio FM, lettore Mp3 e slot per card miniSD per espandere la memoria fino a 2Gb. Con questo prodotto Motorola si é aggiudicata l’etichetta CarbonFree attribuitale dalla Fondazione Carbonfund.org.

Make Me Sustainable: quanto sei sostenibile?

immagine-215Vi professate amanti dell’ecologia e dell’ambiente in generale ma non avete la minima idea di quanto realmente inquinate? MakeMeSustainable é un servizio che consente di calcolare tutti i fattori che fanno parte della vostra vita per poter scoprire quanto siete “verdi”: in che tipo di casa vivete, quanto consumate di energia elettrica o riscaldamento, quale mezzo di trasporto prediligete… insomma, tutto ciò che contribuisce a generare “inquinamento” verrà calcolato e saprete davvero quali passi compiere per essere magari un ancora più sostenibili.

via Listio

Forestle: per ogni ricerca fatta salvi un pezzo di foresta pluviale

immagine-125Vi siete mai chiesti quanti motori di ricerca esistano? Ce ne saranno centinaia, di ogni tipo. Forestle é proprio un motore di ricerca ma con una particolarità che lo rende preferibile a molti altri: come affermano i curatori del progetto Forestle é un “green Internet search engine“, un motore di ricerca “verde”. Comprare un acro di foresta pluviale costa all’incirca 200$. In media Forestle guadagna circa 0,5 cent di dollaro per ogni ricerca effettuata da un utente; questo significa che é possibile salvare circa 0,1 metri quadrati di foresta per ogni ricerca che facciamo con Forestle – più o meno l’area della superficie del nostro schermo del computer. Un utente medio compie mediamente almeno 1000 ricerca all’anno su internet: questo significa che possiamo salvare 100 metri quadrati di foresta a testa all’anno usando Forestle. Un progetto sostenibile che guarda all’ambiente: perché non sfruttarlo?

via Listio

Al via i lavori per la costruzione del più grande parco eolico francese

eolico2Stanno per partire i lavori che serviranno a costruire il parco eolico più grande di tutta la Francia. L’azienda che si impegnerà nel progetto é la EDF Energie Nouvelle, filiale del più grande gruppo francese per la produzione di energia elettrica. Pur essendo nettamente indietro rispetto a Spagna e Germania nella costruzione di impianti eolici e sfruttando in gran parte l’energia prodotta dalle sue centrali nucleari (l’80% di tutto il fabbisogno), la Francia dimostra tuttavia una grande sensibilità per il tema della energie rinnovabili.

Via Ambientenergia

Ecco il primo supermercato italiano sostenibile: Simply SMA

800px-auchansvgAnche i supermercati abbracciano la filosofia “sostenibile é bello”. Arriva in Italia il primo supermercato sostenibile: l’iniziativa si deve al gruppo Auchan-SMA che a breve realizzerà questo supermercato verde a Botticino, nel bresciano. La particolarità del supermercato é la sua natura: il Simply SMA sarà sostenibile al 100%. Il punto vendita infatti sarà dotato di un impianto fotovoltaico sul tetto e l’interna energia utilizzata proverrà da fonti rinnovabili.

Via CSR-News

Un olio motore biodegradabile al 100%: G-Oil

immagine-52Il mondo automobilistico sta facendo passi in avanti notevoli per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi “prodotti verdi“, rispettosi dell’ambiente e dell’ecosistema generale. La Green Earth Technologies, azienda americana leader nel settore dei prodotti biodegradabili, ha creato G-Oil, un olio per motori estratto dal grasso delle mucche. L’olio prodotto può essere tranquillamente utilizzato non solo per autoveicoli a benzina e diesel, ma anche per ciclomotori e motocicli. Nel totale rispetto dell’ambiente, anche i contenitori del G-Oil sono “green”: riciclabili al 100% (sono realizzati dal 25% al 100% con materiali riciclati) così come le etichette, stampate con inchiostro ad acqua e su carta riciclata. Complimenti a questa azienda eco-sostenibile!

g-oil_1333Via YesLife

L’ONU lancia la “Guida del turismo sostenibile”

onu_800Ted Turner, fondatore e presidente della Fondazione delle Nazioni Unite, ha presentato le norme globali per l’attuazione in tutto il mondo di un turismo più sostenibile. “Queste norme” – afferma Turner – aiuteranno gli addetti al settore turismo, oltre che i servizi offerti, anche ad avere un impatto positivo degli stessi sulla comunità e l’ambiente”. I nuovi criteri di turismo sostenibile sono stati selezionati sulla base di migliaia di buone pratiche di buone norme che sono attualmente utilizzate in tutto il mondo. Il fine è quello di fornire un quadro comune per indirizzare ad un turismo più sostenibile che permetta di aiutare le imprese, i consumatori, i governi, le ONG e le istituzioni affinché il turismo contribuisca, piuttosto che con i danni, allo sviluppo sostenibile delle comunità locali e all’ambiente.

Via CSR-News