Mac OS X: i mille trucchi nascosti di Leopard

Mac OS X… quanto é stato detto e quanto é stato scritto… Ecco qui a voi, tutte le piccole magie nascoste del gioiello di Cupertino. Un super-articolo su Leopard. Buon divertimento.

Audio.

  1. La modifica del volume è accompagnata dal caratteristico “Pop“. Ma se volete cambiare il volume senza disturbare? Premete Shift (Maiuscolo) mentre usate i tasti per aumentare o diminuire: silenzierà il “Pop“.
  2. Volete modificare il volume con maggior precisione? Option + Shift + tasti volume: ogni tacca verrà suddivisa in quarti ulteriori.

Applicazioni.

  1. Dovete salvare il file creato ma non ricordate dove sta quella cartella particolare? Andate sul campo di ricerca presente in ogni finestra di apertura e chiusura e cercate la cartella. Troverete immediatamente la posizione adatta per il vostro file.
  2. Combinare selezioni: mentre selezionate, in quasi tutte le applicazioni Cocoa premendo Command ottenete la selezione discontinua di elementi. Funziona anche con il testo!
  3. Nelle applicazioni Cocoa, selezionando una parola e premendo Command + Control + D appare un menu con la definizione di Dizionario. Dizionario è solo in inglese, quindi non troverà parole nella nostra lingua, ma è molto comodo quando navigate in internet.
  4. Mantenendo premuto Command + Control e spostando il cursore, per avere altre definizioni.

Finder.

  1. Aprire le applicazioni minimizzate: Command+tab fino a raggiungere l’applicazione, premere Option e rilasciare Command.
  2. Barra del percorso al massimo livello: oltre che mostrare la posizione, si può usare per trascinare file nelle cartelle del percorso. Doppio click su un elemento del percorso e questo viene aperto.
  3. Animazioni lente. Premete Shift quando riducete una finestra nella Dock, attivate Exposè, Spaces, cliccate su uno Stack o aprite la Dashboard. L’animazione verrà visualizzata rallentata.
  4. Contraete iTunes nella Dock quando è in modalità CoverFlow: visualizzerà il passaggio tra un album e l’altro.
  5. In modalità Spaces, se premete C le finestre delle applicazioni verranno raccolte in un solo spazio. Ri-premendolo, vengono rimesse negli spazi di provenienza.
  6. Volete raggiungere la cartella Applicazioni senza muovere il mouse? Command + Shift + A ed arrivate a destinazione.
  7. Come raggiungere le preferenze di sistema usando solo la tastiera? Premete Option e i controlli di luminosità e volume, per accedere ai pannelli delle preferenze di Monitor e Suono, rispettivamente.
  8. Aggiungere elementi alla sidebar del Finder? Ok, potete trascinarceli, ma selezionandoli e premendo Command + T li manderete nella barra laterale senza muovere il mouse.
  9. Command + Option + Control + T allarga o restringe la dimensione della barra laterale.
  10. Trascinare una foto sull’icona di iPhoto comporta l’aggiunta della foto alla libreria. Trascinarla sull’icona premendo Option, consente di scegliere la libreria in cui importarla, creandone eventualmente una nuova.

Mail.

  1. Dovete spedire un file per email? Trascinatelo sull’icona di Mail.app nella Dock, per creare un nuovo messaggio con il file allegato.
  2. Copia carbone nascosta: il modo più veloce per attivare il campo CCN? ⌘+⌥+B
  3. Dovete aumentare o diminuire il livello di citazione in Mail? ⌘+’ aumenta, ⌘+⌥+’ diminuisce.
  4. A proposito di citazioni, se dovete citare un pezzo di una email, selezionatelo nell’originale e cliccate su rispondi: la parte interessata verrà citata automaticamente.
  5. Sempre sul rispondi: doppio click su un messaggio nella lista premendo ⌥ e risponderete a quel messaggio (invece che aprirlo).
  6. Non volete più che l’auto-completamento di Mail vi suggerisca certi destinatari? Andate sul menu Finestra > Destinatari precedenti e cancellate i destinatari che non volete vengano più suggeriti.
  7. Firme casuali. Usate la firma in Mail.app? Vorreste usarne più di una e lasciare che sia il programma a scegliere quale mettere? Basta che andiate su Preferenze di Mail, nel pannello Firme e, in uno degli account impostati, selezionate In ordine casuale nel menu a tendina “Scegli firma”.

Screenshot.

  1. Le combo tastiera per gli screenshot dello schermo sono: ⌘+⇧+3 per l’intero schermo.
  2. ⌘+⇧+4 perché il puntatore diventi una croce con cui selezionare un’area.
  3. ⌘+⇧+4+Spazio perché il puntatore diventi una fotocamera con cui selezionare la singola finestra sullo schermo.
  4. Volete anche il puntatore incluso nello screenshot? Aprite Istantanea (Applicazioni > Utility > Istantanea.app) e nelle preferenze scegliete il tipo di puntatore che volete includere nell’immagine.
  5. Scatto dello schermo con timer? Sempre da Istantanea: ⌘+⇧+Z.

Spotlight

  1. Spotlight in Leopard dovrebbe cercare anche nelle testi delle canzoni (se li avete inclusi). Dovrebbe: a voi funziona?
  2. ⌘+Spazio attiva Spotlight, ↩ apre l’elemento trovato, ⌘+↩ apre la cartella che contiene l’elemento trovato
  3. ⌘+↓ o ⌘+↑ sposta la selezione della ricerca tra le varie categorie (attenzione: se Spaces è attivo sulle stesse shortcut, prende il sopravvento lui)
  4. Potete cercare anche tutti i file modificati prima di una certa data, basta scrivere nella ricerca: modified:<=MM/DD/YY con MM mese DD giorno YY anno.

Rubrica indirizzi

  1. Volete sapere a quali gruppi appartengono i contatti? Premete ⌥ selezionando un contatto ed il gruppo corrispondente viene evidenziato in giallo.

Finder

  1. Non muovere un dito (sul mouse). Il Mac è perfettamente utilizzabile anche senza usare il mouse, basta ricordare qualche semplice shortcut da tastiera:
  2. Attivare l’accesso totale da tastiera: fn + + F7. L’accesso totale consente di spostarsi tra tutti i controlli, riquadri testo, tasti nei pannelli di conferma utilizzando il tasto tabulatore ().
  3. Muovendosi con il tabulatore, vengono selezionati con un contorno azzurrino esterno i tasti. Per confermare la selezione esterna premere la barra spaziatrice, per confermare la selezione azzurra interna, premere invio.
  4. Selezionare il menu Mela: fn + + F2. Una volta selezionato, ci si può muovere con le frecce per aprire o spostare di menu.
  5. Attivare la Dock: fn + + F3. Viene selezionato un elemento della Dock, quindi con le frecce ci si può muovere avanti o indietro (la Dock è “circolare”, arrivati in fondo riparte dal Finder).
  6. Muovendosi con le frecce sulla Dock, selezionato l’elemento che interessa, con le frecce su e giù si apre il menu dell’elemento.
  7. Spegnere lo schermo. Volete spegnere al volo lo schermo del vostro portatile? + + e lo schermo diventerà buio. Toccando un tasto o muovendo il mouse, si riaccenderà.
  8. Volete fare uno scherzo al vostro collega o a un familiare? Premete i tasti + + + 8 e vedete cosa succede! Se lo unite alla combinazione al punto precedente, siete sicuri che l’effetto sorpresa sarà massimo! Ripremete la stessa combinazione per tornare alla normalità.
  9. Nel Finder potete muovervi in ordine alfabetico tra un elemento e l’altro premendo . + sposta la selezione in senso opposto (da destra a sinistra).

Calcolatrice.

  1. Passare tra una modalità e l’altra? + 1 per la base, + 2 per la scientifica e + 3 per la modalità programmatore. Una piccola chicca: se andate sul menu Finestra > Zoom, Calcolatrice.app passerà tra una modalità e la successiva, in ordine.

Photo Boot.

L’applicazione per fare foto e brevi filmati con effetti in tempo reale propone un timer ed un “flash” illuminando lo schermo. Ma se volessimo eliminare i due effetti e semplicemente scattare?

  1. + click sul tasto per scattare fa la foto senza il timer.
  2. + click sul tasto per scattare fa la foto senza il flash.
  3. + + click sul tasto per scattare elimina entrambe le opzioni e scatta immediatamente.

Terminale.

  1. Obbligare Safari ad aprire i link sempre in un nuovo tab: defaults write com.apple.Safari TargetedClicksCreateTabs -bool true (mettere false alla fine riporta le cose al comportamento predefinito di Safari)
  2. Attivare l’inspector in Safari: defaults write com.apple.Safari WebKitDeveloperExtras -bool true
  3. Aprire più istanze della stessa applicazione (non funziona con tutte): open -n /Applications/Safari.app

Cestino.

  1. Stufi di confermare l’eliminazione dei file? ⌘+⌥+⇧+⌫ e il cestino verrà svuotato senza chiedere nulla.
  2. Volete eliminare i file dal cestino senza la possibilità che siano recuperati? Andate su Finder > Vuota il Cestino in modalità sicura.
  3. Sapere cosa avete buttato. Non potete aprire un file dal cestino, ma potete vederne l’anteprima con QuickLook, così potete controllare che il pdf cestinato non sia la relazione su cui avete lavorato tutta la notte, ma la sua bozza non aggiornata.

File

  1. Volete forzare un file ad essere aperto con una applicazione? Ok, tasto secondario sul file, Apri con. Ma per fare ancora più velocemente? Se l’applicazione è aperta, trascinate semplicemente il file sull’icona nella Dock.
  2. Documenti Word.. senza Word! Non avete bisogno di programmi Microsoft per gestire i formati proprietari che vi passano colleghi ed amici. Senza arrivare a Pages e NeoOffice, basta il “semplice” TextEdit. Risalva anche nel formato di M$, ma fatevi un favore: rispondete con un Rtf, se proprio il testo semplice non può bastare!
  3. Pdf: a proposito di formati di file testuali, per selezionare parti di testo su colonne, premete ⌥ mentre trascinate il cursore.

Effetti speciali

  1. Avete installato i Developer Tools? Nella cartella Developer > Applications > Core Image Fun House trovate tantissimi effetti da applicare sulle vostre immagini.
  2. Nella cartella delle Applications dei Developer Tools, trovate decine di applicazioni interessanti, come l’editor di icone per crearvi le vostre personalizzate, l’iSync Plug-in Maker per creare i plug-in di connessione per cellulari non supportati ed il FileMerge con cui andare a confrontare due file di testo, oltre a tanti altri tool di supporto.

Psicologa.

  1. Ogni Mac ha Eliza, la psicologa integrata in Terminale. Avete un problema esistenziale? Chiacchieratene con lei, in inglese: aprite Terminale, scrivete emacs, premete ⇧+⎋, digitate xdoctor e voilà, la vostra psicologa personale.

Scrivania.

  1. Cambiare lo sfondo del desktop: potete farlo in automatico, ogni tot di tempo, anche in ordine casuale. Andate su Preferenze di Sistema > Scrivania e Salvaschermo e impostate i parametri in basso, tra distanza temporale e casualità.
  2. Liberare lo sfondo: volete far sparire le icone dallo schermo? Andate su Finder > Esci da Finder, per vedere libero lo sfondo dalle icone sulla scrivania.
  3. Stufi di vedere la barra in trasparenza (come se ne può essere stufi?): Preferenze di Sistema > Scrivania e Salvaschermo, deselezionate Barra dei menu traslucida.

Spegnere il Mac.

  1. Spegnere senza passare dal via? ⌘+⌥+⌃+⏏ e lo spegnimento è immediato (no, non vi chiederà conferma trenta volte, non è Windows.)

Voce.

  1. Il vostro Mac parla. Se non ve ne siete ancora accorti, selezionate del testo in un’applicazione e cliccate sul nome dell’applicazione, quindi andate di Servizi > Voce > Inizia riproduzione. Le voci purtroppo sono solo in inglese, quindi per noi è molto utile più che altro per sentire la pronuncia di una parola che non conosciamo.
  2. Il vostro Mac, canta. Aprite il Terminale e copiate questo codice: say -v Cellos “This is something very cool very cool very cool this is something very cool that every Mac can do”

Grazie a TheAppleLounge.com

37 thoughts on “Mac OS X: i mille trucchi nascosti di Leopard

  1. Salve, sono disperato e, non so più a chi rivolgermi… quindi speravo in un suo gentile aiuto:
    io sono un ragazzino di 11 anni utente mac da più di 5 anni (se vuole può vedere il mio canale qui: http://bit.ly/16dTndP) e utilizzo molto imovie quindi volevo sapere se era possibile far muovere durante la riproduzione di un video un’immagine PIP (picture in picture)

    Mi piace

  2. Tenevo a precisare che esce anche finestra con items cant be found …ma il contenuto nella cartella ce e funziona…non riesco a capire ringrazio ancora dellaiuto .maurizio

    Mi piace

    • buongiorno Maurizio,
      il punto interrogativo in una finestra indica che manca il collegamento alla risorsa nel disco.
      Significa in pratica che il sistema non trova la risorsa all’interno dell’HD. Tutte le icone che compaiono nelle finestre sono alias/colelgamenti.
      Spero di aver risposto alla sua domanda.

      Cordialmente.

      Mi piace

  3. Salve aprendo o creando una cartella mi compare sia che sia vuota o gia piena un punto interrogativo sulla barra in alto a sinistra cosa vuole dire cosa devo fare per eliminare ala cosa?

    Mi piace

  4. Salve Jacopo,
    spero che lei possa aiutarmi perchè io non riesco a venirne a capo: ho cambiato il Mac, sono passato da un iMac Bianco con Leopard ad un nuovo iMac 27″ con Snow Leopard quasi un anno fa.Ho trasferito tutto tramite “migrazione assistita” ed è andato tutto bene tranne un problema estetico molto fastidioso. Io lavoro molto con Photoshop e quando modifico un’immagine la sua icona risulta molto pixelata, in bassissima risoluzione. Lo stesso vale a random con alcune icone delle applicazioni e della cartella Utility. Ho provato a risolvere con Utility Disco o con Onyx. Il problema si risolve temporaneamente ma il giorno dopo si ripresenta.
    La ringrazio anticipatamente
    Marco

    Mi piace

    • Buongiorno Marco,
      mi scuso per l’attesa della risposta. Purtroppo credo sia un problema a livello hardware e non software, pertanto le consiglio di rivolgersi ad un centro ufficiale di assistenza Apple per risolvere il problema. Mi spiace.
      Cordialmente, Jacopo

      Mi piace

  5. scusi il disturbo ma non sò più a chi chiedere …..
    Ma gari lei gentilmente mi sa dare un piccolo aiutino
    (non sono un esperto Mac) Recentemente ho inviato una email con MAC mail, ho inserito dei destinatari in ccn, ma se vado in posta inviata la mail è presente ma non riesco a isualizzare i destinatari a cui l’ho inviata, come posso fare? Il mio account è di gmail e utilizzo server imap.
    La ringrazio molto per la risposta..
    walter

    Mi piace

    • Buongiorno,
      purtroppo non sono in grado di rispondere alla sua domanda.
      Le consiglio di contattare il centro di risoluzione problemi di Apple Italia.

      Cordialmente.

      Mi piace

  6. Buon Giorno,
    Ho attivato e usato spaces per dei mesi, ora improvvisamente quando vado a bordo schermo con il mouse mi passa allo space successivo in quella direzione, saprebbe dirmi come disattivare questa funzione? Grazie Mille!

    Mi piace

    • buongiorno,
      molto probabilmente ha installato una piccola utility nel pannello “preferenze di sistema” che si chiama Warp; tale utility consente di passare da uno spazio ad un altro semplicemente spostando il mouse contro i bordi dello schermo per passare agli altri “spazi”.
      Per disabilitare Warp occorre andare nel pannello relativo e disabilitare l’utility.

      preferenze di sistema > warp > disabilita warp

      saluti,
      jf

      Mi piace

  7. Salve,Le vorrei chiedere come mai ogni volta che apro una cartella sulla barra superiore mi compare un punto interrogativo? E mi dice non trovo l’elemento? il punto interrogativo l’ho eliminato con tasto destro del mouse ed elimina…ora il punto interrogativo non è più presente…ma prima vi era una cartella al suo posto….cosa succede? Come posso, qualora fosse possibile, ripristinare la cartella che vi era prima…? Grazie e complimenti per i tuoi consigli…

    Mi piace

    • buongiorno, il punto interrogativo compare quando viene cancellata una determinata cartella ed il sistema non riesce a ritrovare il “collegamento”. Se una cartella viene cancellata l’alias scompare ed al suo posto compare – appunto – un punto interrogativo. La stessa cpsa succede quando si cancella un’applicazione ma l’alias della stessa resta nel dock; provando a cliccarvi sopra comparirà anche in questo caso un punto di domanda.
      spero di aver risposto alla sua domanda.

      saluti,
      jf

      Mi piace

  8. Salve, vorrei sapere come posso fare d ingrandire le icone dei comandi di word, come ad esempio le icone di open,save, print. Sono passato da poco a mac e ho installato office efrancamente abituarsi alla nuova grafica è dura. Se riusciste a darmi una mano?
    Grazie mille

    Mi piace

  9. buongiorno claudia,
    purtroppo non é possibile modificarne la grandezza. é tuttavia possibile aumentare o diminuire la grandezza di un intero file (zoom avanti o indietro) tramite la combinazione di tasti cmd+ o cmd-, lasciando però inalterata la barra di cui lei parla.

    saluti,
    JF

    Mi piace

    • Buon giorno, scusate l’intromissione ma per fare lo zoom velocemente su un’area qualsiasi dello schermo si può premere ctrl+scroll del mouse in su vero?! Funziona anche a voi?

      Mi piace

      • sì, certo.
        é una funzione che solitamente si usa durante le presentazioni ad una platea di pubblico per illustrare meglio un aspetto e concentrare l’attenzione su un determinato particolare.

        saluti,
        jf

        Mi piace

  10. Salve! Avrei bisogno di sapere se sia possibile modificare le dimensioni dei caratteri sulla barra delle applicazioni con Snow Leopard (per capirci quella che si trova in alto sullo schermo. Per me risultano un tantino piccoli…sarà l’età?
    Grazie molte
    Claudia

    Mi piace

      • Supponiamo di avere due finestre aperte: W1 e W2 dii due applicazioni differenti e di lavorare sulla W2. Se sposto il cursore del mouse sulla finestra W1 (senza premere alcun tasto) è possibile renderla attiva?
        Ossia basta che la freccia del mouse si sovrapponga con una finestra per farla diventare attiva.

        Grazie

        Mi piace

  11. Grazie per i suggerimenti veramente interessanti. Io sono un neofita del Mac e provengo dal Pc; ho un piccolo problema. Vorrei sapere se è possibile rimpicciolire-ingrandire le icone della finestra Applicazioni con la visualizzazione griglia. Grazie

    Mi piace

  12. Buonasera, anche io stavo cercando informazioni sulla richiesta che ha fatto samuele, non riesco a trovare nulla. Questo problema mi è iniziato da quando ho installato leopard snow.
    Gentile jacopofarina, potrebbe inviare anche a me quella mail, per vedere se mi entra in testa questo concetto, dato che mi sembra una banalità poter rimpicciolire le icone…
    Grazie
    Nicola

    Mi piace

    • buonasera
      come detto a samuele non é possibile modificare la grandezza della icone in modalità “griglia”. Il concetto vale sia con leopard che con snow leopard.

      la grandezza di un’icona pò essere modificata con l’apposita funzione, “mostra opzioni vista” (cmd + J) e si trova in
      vista > mostra opzioni vista

      a questo punto – grazie alla funzione “dimensione icona” – é possibile modificarne la dimensione.

      saluti,
      JF

      Mi piace

  13. Salve ho letto solo ora questa interessante guida…
    Volevo chiederle come faccio a ridurre la grandezza delle icone delle applicazioni che sono dentro la cartella applicazioni nel dock…quelle nella griglia a sfondo nero per intenderci!

    Mi piace

    • buongiorno, purtroppo non é possibile modificare la dimensione delle icone in modalità di visualizzazione “griglia”.

      (ps: le ho inviato una mail per illustrare meglio il concetto)

      cordiali saluti,
      jf

      Mi piace

  14. buongiorno!
    innanzitutto é necessario che la funzione “spaces” sia abilitata; per fare ciò basta spuntare il riquadro nel pannello “preferenze di sistema”:

    preferenze sistema > exposé/spaces > abilita spaces

    una volta abilitato spaces é possibile scegliere in quale degli spazi a propria disposizione utilizzare le varie applicazioni. se si desidera visualizzare una finestra aperta in un determinato spazio oppure trascinare la stessa finestra – ad esempio – dallo spazio 1 allo spazio 2 basta lanciare spaces e con il mouse trascinare la suddetta finestra da uno spazio ad un altro.

    é inoltre possibile decidere di mantenere alcune applicazioni aperte costantemente in più spazi. per fare ciò é necessario impostare l’opzione dal pannello preferenze

    preferenze sistema > exposé/spaces > abilita spaces > assegnazione applicazioni > pulsante “+”

    in questo modo una volta che utilizziamo un determinato spazio sarà possibile visualizzare unicamente una determinata applicazione che abbiamo precedentemente impostato.
    per eliminare le impostazioni e tornare alle specifiche di partenza basta cliccare il pulsante “-“.

    spero di aver risposto al suo dubbio, nel caso non esiti a contattarmi.

    cordiali saluti,
    jf

    Mi piace

  15. Buongiorno Jacopo:-)
    Sono entrata casualmente in questa pagina perchè cerco la soluzione ad un problema. Ho notato che ci sono molti preziosi consigli da Lei suggeriti e speravo potesse aiutermi con il mio: ho la finestra aperta di iPhoto nascosta su Space. Come faccio a recuperarla? Grazie

    Mi piace

  16. Grazie dei preziosi consigli. Posso per favore chiederle come si fa (o se c’è ancora) la possibilità di poter sentire i suoni che si sentono su tiger anche su leopard, i suoni ad ogni apertura di cartella e cosi via? Grazie

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...