Goodbye Steve

Goodbye Steve.

Sarà un arrivederci, sarà un addio. Non sappiamo cosa succederà ora.

Da oggi siamo tutti un po’ più soli. Ci lascia probabilmente la più grande mente innovativa degli utlimi 30 anni. L’uomo che ha rivoluzionato il modo di fare e pensare il mondo dell’informatica e dell’elettronica.

Perché in fondo nessuno può negarlo: si potrebbe parlare bene o male di Apple, elencarne i pregi ed anche – perché no – i difetti. Ma non possiamo dimenticarci una cosa fondamentale: Steve Jobs é l’uomo che ha permesso a tutti di guardare l’universo dei computer con altri occhi.

La grandezza di Steve é tutta qui, un concetto tanto semplice ma dall’incredibile forza; la sua visione e l’obiettivo dei suoi sforzi sono stati sempre tesi verso la creazione di oggetti non solo meravigliosi e tecnicamente ineccepibili quanto la capacità di rendere semplici e funzionali per chiunque meraviglie tecnologiche che fino a pochi anni fa si pensavano impossibili da progettare.

La sua capacità di generare affiliazione e amore viscerale verso Apple é frutto del suo stile lineare e puntuale. Non bisogna dimenticarsi che fu proprio la sua Apple a cacciarlo; una scelta che si rivelò tuttavia probabilmente fondamentale per la rinascita dell’azienda.

Azienda che senza il suo timoniere veleggiava verso acque buie e tempestose; la fine sembrava vicina e nessuno avrebbe scommesso un dollaro.

Invece.

Invece Steve Jobs venne richiamato e compì il miracolo di donare nuova linfa e vigore alla Mela. Circondandosi pian piano di altri fondamentali interpreti che hanno contribuito a rendere Apple semplicemente Apple.

Non si diventa unici in un giorno, ma mattone dopo mattone, pezzo dopo pesso. Successo dopo successo.

Sempre pronti con nuove idee, sempre protesi verso il domani. Non sappiamo cosa succederà adesso. Sappiamo però che i suoi insegnamenti e la sua filosofia di vita saranno per sempre vivi nelle nostre menti.

Il suo celebre motto – Stay hungry, stay foolish – racchiude in sé la semplicità e la grandezza di Steve. Un discorso di un quarto d’ora che parla alla gente per raccontare il motivo del perché é bello vivere e cercare di migliorarsi sempre.

Thank you Steve. Goodbye Steve.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...